RallyRama

Sport e Motori nella storia

(8 Marzo 2013) Da poco concluse quattro gare della quinta stagione del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, ci si prepara all’ultimo appuntamento della serie di ronde su terra, ideata da Alberto Pirelli, coadiuvato da Giorgio Croce per la parte tecnica. Un’edizione che ha registrato l’adesione di 90 piloti. La stagione si è aperta a metà novembre 2012 con la Ronde Balcone delle Marche, su un percorso ex CIR, organizzata dal PRS Group di Oriano Agostini, sulle colline marchigiane intorno a Cingoli. Ad inizio dicembre il Prealpi Master Show, organizzato dal Motoring Club di Gabriele Favero, vicino a Soligo e Sernaglia della Battaglia. Dopo la pausa natalizia, il Challenge si è spostato in Toscana a Radicofani per la Ronde della Val d’Orcia, una prova che è stata più volte inserita nel Rallye Sanremo Mondiale, organizzata da Scuderia Balestrero e Radicofani Motorsport. Sansepolcro è stato il teatro per la Ronde Valtiberina, gara estremamente tecnica, e utilizzata anch’essa per gare del Campionato del Mondo Rally, organizzata da PRS Group e Valtiberina Motorsport, in provincia di Arezzo, vinta da Denis Colombini con una Škoda Fabia S2000 davanti a Mauro Trentin con la Peugeot 207 S2000 e Claudio De Cecco con la Ford Focus RS WRC. Ora ci si prepara per l’ultimo appuntamento della stagione, la Liburna Ronde Terra, organizzata dalla Scuderia Livorno Rally di Laura Lombardi, sulla mitica PS “Ulignano” anche questa ha fatto parte del Rallye Sanremo.La gara che si ripropone con il coefficiente di 1,5, si disputerà venerdì 12 e sabato 13 Aprile.

Categories: News

Leave a Reply