RallyRama

Sport e Motori nella storia

Amorisco Paolo, Cresta Giulia (Suzuki Swift #110, Meteco Corse)(2 maggio 2013) Al Rally del Taro nel fine settimana, il piemontese della Meteco Corse può passare al comando del Girone A della Suzuki Rally Cup. Otto le Swift Sport 1600, nella terza prova del monomarca di Suzuki Italia, cinque in versione Racing Start

Terza tappa delle nove che compongono il calendario della Suzuki Rally Cup, il Rally del Taro seconda delle tre che formano il Girone A di “qualificazione” alla fase Finale.

Un week end decisivo per Paolo Amorisco, il pilota cuneese che dopo aver disputato il Rally del Ciocco è secondo nella graduatoria assoluta del girone, alle spalle di Alessandro Uliana leader della serie ma che non sarà della partita alla gara emiliana, lasciando al piemontese della Meteco Corse l’opportunità di operare il sorpasso, allungando sensibilmente il vantaggio se effettivamente gli riuscisse di far centro.

A tentare di contrastarlo saranno due concorrenti emiliani al volante delle compatte orientali in versione Gruppo N2: Marco Soliani terzo alle spalle di Amorisco ed intenzionato a ben figurare con la Swift nei colori della GR Sport; ed il rientrante Milko Pini, l’emiliano che debutterà al volante della Swift Sport alimentata a GPL della BRC Racing Team.

Il programma del Rally del Taro, che è valevole per l’International Rally Cup,  prevede il via alle 17.31 di sabato 4 da Borgo Val di Taro e la prima porzione di gara con le due speciali di “Bardi”. Domenica 5 maggio, la gara riprenderà alle 7.31 per disputare le restanti otto frazioni cronometrate. Sono infatti dieci le prove speciali, per un totale di 123,61 km a fronte di 452,87 km complessivi; l’arrivo finale è previsto per le ore 17.50 a Bedonia.

Categories: News

Leave a Reply