RallyRama

Sport e Motori nella storia

(15 gennaio 2014) – Aspettando la prossima gara, la 1^ Ronde Terra del Friuli (1-2 Febbraio), è già possibile stilare un primo bilancio della sesta stagione del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra dopo i primi tre appuntamenti.

Il Challenge è iniziata a fine ottobre, con la 5^ Ronde della Val d’Orcia e la storica PS “Radicofani” sulle colline senesi, organizzata da Radicofani Motorsport e Scuderia Balestrero. Nuova data per questa gara, che usualmente si disputava a inizio febbraio, niente neve questa volta, ma tanto sole e 87 equipaggi alla partenza, dei quali 58 iscritti al Challenge. I trentini Taddei-Comunello su Citroen XSARA WRC hanno vinto per la quarta volta consecutiva la gara senese, seguiti dall’ex Campione d’Italia Renato Travaglia, navigato dall’esordiente Gelli (Mitsubishi Lancer Evo IX R4) e dai veneti Bertin-Zamboni (Citroen XSARA WRC).

Il secondo appuntamento si è disputato a metà novembre a Cingoli in provincia di Macerata, la 6^ Ronde Balcone delle Marche, gara creata dal PRS Group nel 2008 proprio per entrare a far parte del neonato Raceday Ronde Terra. Prova speciale rinnovata, 75 gli equipaggi alla partenza dei quali 53 Raceday. Vincitori i rientranti veneti Romagna-Addondi (Ford Focus WRC) seguiti dai trentini Taddei-Marchiori (Citroen Xsara WRC) a 6”1 e Cobbe-Orian con la Ford Focus WRC (nella foto).

A chiusura del primo Girone, il terzo appuntamento del Challenge ad inizio dicembre, il 15° Prealpi Master Show, organizzato dal Motoring Club tra i vigneti della campagna trevigiana tra Sernaglia della Battaglia e Soligo. Come di consueto pieno d’iscritti: 139 gli equipaggi alla partenza, dei quali 57 Raceday. I veneti Bertin-Zamboni (Citroen C4 WRC) hanno ottenuto la loro prima vittoria assoluta, seguiti da Romagna-Lamonato (Ford Focus WRC) e Trentin-De Marco (Citroen C4 WRC).Foto News 15 gennaio 2

La Mitsubishi Rally Ronde Evolution Cup seguita da Ralliart e che fa parte del Challenge Raceday, ha raccolto 14 iscritti sino ad ora.

Luca Roggero con 19 punti, è attualmente in testa alla Classifica, seguito con un solo punto di distacco da Francesco Fanari, segue con 17 punti l’equipaggio padre e figlia Rudy e Maya Barbero, quarto un grande appassionato di Raceday Andrea Succi con 13 punti e quinti a pari punti Giuseppe “Pucci” Grossi  e lo sloveno Darko Paljhan, 10 punti.

I giochi sono ancora aperti nei vari Raggruppamenti e ci sono tre gare ancora da disputare. Le iscrizioni per questa stagione del Challenge chiuderanno definitivamente alle verifiche sportive della 1^ Ronde Terra del Friuli, l’1 febbraio.

Categories: News

Leave a Reply